Come conservare e consumare il prosciutto?
Dic19

Come conservare e consumare il prosciutto?

Conservare diversi tipi di cibo può significare un mondo. Alcuni nel frigorifero, alcuni fuori … Che disordine! Beh con il prosciutto la stessa cosa succede. Dipende dal formato (prosciutto intero, disossate cut) dove viene servito il prosciutto, i modi di conservare sarà diverso. Per non sprecare il tuo pezzo, ti daremo alcuni trucchi e alcune istruzioni di base. Senza ulteriori ritardi, cominciamo. Intero prosciutto – Tenere insieme e non pelati, se non avete intenzione di consumare tutti nello stesso giorno. – Conservare in un luogo fresco e asciutto, che non sia direttamente esposto alla luce solare. – Coprire il taglio con un panno di cucina pulito o con la stessa copertura del prosciutto. Se si vive in zone con clima molto secco, si può anche coprire il taglio con il grasso in modo che non si secchi. – Tagliare solo la porzione da consumare e provare il prosciutto appena tagliato. Il sapore è davvero unico! – Potrebbe richiedere mesi per consumarlo. Anche se le note del pezzo un po ‘più asciutta, si può consumare la stessa, sarà altrettanto deliziosa. Prosciutto senza seno – Conservare in un luogo fresco e asciutto lontano dalla luce diretta del sole. – La temperatura di stoccaggio deve essere costante e, se possibile, fredda. Il frigorifero è il luogo perfetto per mantenerlo. – Quando si va a consumare, tirarla fuori per un po ‘prima che il frigorifero per prendere la temperatura parte. – Salvare il pezzo in un tappatore per evitare il contatto con agenti esterni. – Taglia solo quello che intendi consumare. – Utilizzare una tavola e un coltello affilato per fare delle fette migliori e più sottili. Tagliare il prosciutto – Conservare le fette in un luogo buio, fresco e asciutto. – Conservare le fette in un contenitore per evitare il contatto diretto con agenti esterni. – Prendere la parte del frigorifero consuma un po ‘prima di mangiare di lasciar riposare e quindi prendere la temperatura. E ‘essenziale che si sappia come preservare il prosciutto per evitare sprecare la vostra parte (i affetatti acquistati) o si può consumare in rovina. Se si desidera acquistare prosciutto serrano o perché avete più idee su come conservarlo, puoi acquistare...

Read More
Da dove viene l’idea del Cesto di Natale?
Nov17

Da dove viene l’idea del Cesto di Natale?

Ci sono costumi che abbiamo tenuto per anni, convinti che siano tipici della nostra terra e della cultura spagnola. Una tradizione consolidata in questo momento è quella di offrire a clienti, dipendenti o amici un cesto pieno di cibo e bevande: questo è il famoso e atteso per tutti «Il Cesto Natalizio» Ma qui dovrebbe essere sottolineato che la tradizione di dare un cesto con il cibo era già conosciuta in epoca romana. Lo chiamavano «sportula» perché, per questo scopo, veniva usato un cesto di sparto. Nel corso del tempo, il nome di sportula è diventato sinonimo di un regalo o una ricompensa. A dicembre c’era una sportula molto importante, che coincideva con Saturnalia, in onore del dio Saturno. E ‘stato celebrato con sacrifici di animali e banchetti pubblici. Questo festival era molto popolare tra la gente e durò diversi giorni fino al 25 dicembre. Durante queste cerimonie, le case erano decorate con piante e candele accese. I regali tra amici e familiari sono stati fatti, scambiando sport con olive, alloro, fichi secchi e altri cibi. Era la fine del periodo oscuro dell’anno e l’inizio del periodo di luce; la nascita del Sol Invictus, in coincidenza con il solstizio d’inverno e l’inizio dei giorni più lunghi. Queste celebrazioni facevano parte della civiltà romana e la gerarchia cristiana aveva grossi problemi per terminare la sua esibizione. Non c’era altro rimedio che sostituire la nascita del dio romano Sol Invictus per la nascita di Gesù di Nazareth. Alcuni dei costumi precedenti sono stati adattati alla festa cristiana che ora si chiama Natale. Il Natale è quindi un’assimilazione da parte della Chiesa dei costumi pagani, garantendo alla figura di Gesù Cristo lo stesso carattere simbolico della rinascita come al sole. Oggi anche queste date ci incoraggiano a offrire doni per mantenere e rafforzare i collegamenti che abbiamo creato. Dare un cestino con del buon cibo è più vecchio di quanto si possa pensare. È cambiato per riflettere le buone relazioni tra i ricchi e la plebe dell’antica Roma da adottare nella vita di oggi. Speriamo che questa bellissima usanza continui a crescere. Sappiamo tutti che la generosità vale la pena. Se ci pensi anche, è una buona idea regalare un cesto natalizio, ecco le nostre...

Read More
Tipi di prosciutto iberico: mettiamo in chiaro
Nov16

Tipi di prosciutto iberico: mettiamo in chiaro

Popolarmente, tutti i prosciutti sono conosciuti come «Procuitto di Jabugo» o «Procuitto di Pata Negra», indipendentemente dalla loro razza o purezza. Siamo spiacenti di spezzare i tuoi schemi, ma non è proprio così. A priori, non è sempre facile distinguere tra tutti i tipi di prosciutto, le sue varianti e tutte le sfumature che possiamo trovare nel mondo del prosciutto, che sono poche. Vogliamo che tu sappia cosa significa la festa quando si acquista un prosciutto, quindi spiegheremo alcune delle caratteristiche più importanti dei prosciutti e del mondo che ti circonda. Possiamo fare i vari tipi di classificazioni: per razza (maiale iberico o maiale bianco), la purezza della razza (se il 50% o 100%) e il tipo di alimentazione (Bellota, esche e esche campo) ha portato il maiale nella sua stagione di crescita. Infine, sarebbe la seguente classificazione: Prosciutto iberico di Bellota 100%: Questo significa che il maiale è il 100% della razza iberica ed è stato nutrito di ghiande e erba naturale fino a raggiungere i 50 chili. Per essere considerato al 100%, entrambi i genitori devono essere di razza iberica. Il colore della sua briglia è nero e è il tipo di prosciutto di qualità superiore. Prosciutto iberico di Bellota 50%: Questo significa che il maiale è il 50% della razza iberica, la progenitor femminile della razza iberica e il progenitore maschio della razza duroc. Come nel maiale 100% iberico, il maiale è stato nutrito di ghiande e erbe naturali fino a raggiungere i 50 chili. Il colore della sua briglia è rossa e sono i prosciutti di altissima qualità. Proscuitto Iberico di Cebo de Campo: Questo significa che il maiale è stato alimentato con erbe, mangime e alcune ghiande. Sono cresciuti in grandi spazi, dal momento che quando la carne di maiale può spostare il prosciutto è di migliore qualità in modo da favorire l’infiltrazione del grasso. Il colore della sua briglia è verde scuro e questo sarebbe l’equivalente più simile al prosciutto «di ricevere» estinto. Prosciutto Iberico de Cebo: Questo significa che il maiale è stato alimentato esclusivamente con il mangime fino a raggiungere il peso minimo e l’età per essere macellato. La sua flangia è di colore bianco, indipendentemente dalla purezza della razza. Ci sono Denominazioni di Origine, fondamentalmente sono certificazioni sull’origine del maiale e il prosciutto di conseguenza. Questo ci permetterà di conoscere l’origine del maiale, dove è stata sollevata e dove è stata sacrificata. All’interno di queste classificazioni, quelli più conosciuti e popolari sono Jabugo-Huelva, Guijuelo (Salamanca) e Dehesas de Extremadura. Vogliamo che tu sappia cosa comprate, poiché l’acquisto di un buon prosciutto è una questione di fiducia. Come si può notare, il...

Read More
I posti migliori per mangiare tapas a Castellón
Ago16

I posti migliori per mangiare tapas a Castellón

Ogni scusa è buona per le tapas non è vero? Per mangiare fuori o in sala da pranzo, offriamo il piano perfetto per questo: uscire a prendere tapas con birre ben fredde. E se siamo in grado di ottenere più possibile vicino alla spiaggia, pianificare il meno tapear diventa irresistibile. Possiamo trovare molte grandi città, dove si può andare a tapear lungo la costa del Mediterraneo, tra cui Barcellona e Valencia. Ma oggi non parlerà di un argomento tipico in quello che si riferisce la cultura tapas. Castellón ha una cultura del tapeo meno sconosciuta, siamo sicuri che sarete piacevolmente sorpresi. Cerchiamo di proporre una serie di barre in cui ciò che prevale è il buon cibo e buone tapas. Se vuoi sapere un’altra vista della città dal piatto, lasciatevi guidare da noi e vi consigliamo alcuni dei posti migliori per godere di questa tradizione tipica spagnola. 1. La Sacristía (c / Ximénez n.7). Questo ristorante gradevole e accogliente si trova in una delle strade adiacenti al teatro principale di Castellón. La sua terrazza si trova in una piccola strada pedonale dove, se si va in estate, è film. Burger coda di bue o seppie sono tra alcune delle copertine più desiderabili questo ristorante-Tapería. Con una ricca lista di vini, la sua lettera con piatti sostanziosi e più tapas e la sua posizione strategica nel centro della città tapear rendono perfetto per ogni occasione. 2. Estraperlo (c / Temprado nº5). Questo piacevole ristorante si trova nel cuore di Castellon e prezzi popolari e molto convenienti. Chiudere e accogliente atmosfera, questo ristorante è davvero la pena. La sua cucina basca che toglie il significato e degno decorazione antica epoca più graffiante cadrà in amore con il suo fascino. I loro kebab come si cammina, le loro birre e il loro gusto per il pasto tradizionale e calorosa vi trasporteranno alle migliori tapas bar a Bilbao. Non perdere! 3. Taberna Romero (c / sindaco nº72). Questa taverna accogliente e moderno si trova nel centro di Castellón, che si trova molto vicino al municipio e alcuni altri punti di riferimento di questa piccola città. Cucina casalinga tradizionale con un tocco moderno e molto ben coperchi sono realizzati qui. Cucina tipica di Valencia con ottimi vini, buone birre e il prezzo meno equo e ragionevole. Se si vuole andare sul sicuro, Non perdere! 4. Divina Comedia (c/ Ximenez 2) Infine (ma naturalmente non per importanza), proponiamo un’esperienza diversa da pranzo per non dire altro. Per darvi un’idea, qui si può prendere qualche tapas e vini, mentre ojeas vostro libro preferito o scoprire una nuova opera letteraria. Se si è dipendenti da una buona lettura...

Read More
Ham O.D. Pascoli extremeñas: prosciutti con personalità.
Jul04

Ham O.D. Pascoli extremeñas: prosciutti con personalità.

Quando si parla di Denominazioni di Origine prosciutti in Spagna, la prima cosa che viene in mente sono le parole «Salamanca», «Jabugo» e «Teruel». Siamo d’accordo che queste tre parole di cui sopra sono strettamente legate alla D.Os. prosciutti in Spagna, ma qui il mondo finisce. Con questo articolo, si scopre un po ‘più del nostro prosciutto di alta qualità: Prosciutti con O.D. Dehesa de Extremadura o anche conosciuto come «Dehesas extremeñas». Prosciutti a denominazione di origine «Dehesa de Extremadura» sono prodotte in tutti i comuni della Comunità autonoma di Estremadura, il cui organo di governo è il Consiglio di regolamentazione della DOP «Dehesa de Extremadura». Questa denominazione di origine è piuttosto recente, come è stato reso ufficiale del 1990 per la sua eccellente qualità e sapore speciale. Il suo nome deriva dal gran numero di ettari di pascoli che si trova nella comunità autonoma dell’Estremadura, dedicata al pascolo e il bestiame. In questi tratti di terra è dove l’allevamento e l’ingrasso dei suini alimentati con ghiande ed erba in gran parte fatto. Il clima di estati calde e secche e inverni freddi e secchi rendere il risultato finale di questo prosciutto uno dei più belli del paese. Possiamo fare diverse classificazioni di queste prosciutti usando i seguenti criteri: dalla razza e dal potere. Se seguiamo i criteri di gara, possono essere di due tipi: il 100% o il 75% iberica iberica. In breve, questo significa che la percentuale di razza iberica contenente maiale, 75% è la minima per concedere questa denominazione di origine ad un prosciutto. Quando si parla di 100% prosciutto iberico è quello che è conosciuto come il maiale è «iberica pura» o prosciutto è «pata negra«. Se seguiamo il criterio del potere, può essere di «Bellota» o di «Cebo de campo». In modo che abbiamo capito, questo indica il tipo di cibo che porta il maiale durante il loro allevamento e l’ingrasso. Quelli classificati come ghianda, sono stati esclusivamente il frutto della quercia, tuttavia, quelli classificati come campo esca sono stati alimentati alcune ghiande ed erbe, combinati con mangimi naturali. Il periodo minimo di stagionatura è di 36 mesi e il suo colore è rosso intenso. aroma delicato, tatto succosa e dal sapore intenso, tocchi dolci e ghianda rendono questo prosciutto una vera delizia. Se non potete aspettare e volete provare, noi consigliamo questo Bellota 100% puro O.D. Dehesas extremeñas o questa tavolozza Bellota 100% puro O.D. Dehesas...

Read More
L’esperienza «Spanish Ham Master»: una degustazione diversa a Barcellona.
Jun06

L’esperienza «Spanish Ham Master»: una degustazione diversa a Barcellona.

Ci sono diversi tipi di degustazioni, ci sono degustazioni di vino, prosciutto, oli … e se abbiamo guardato, ci avrebbero trovato un migliaio di altri tipi. Quando viaggiamo, non c’è niente di meglio che provare i prodotti tipici «della terra» per conoscere meglio le altre culture. Se sei un nativo del paese stesso, ma è anche un’esperienza indimenticabile, perché siamo in grado di scoprire sapori unici e odori, degni di un ricordo piacevole e delizioso. E, come di combinare diversi tipi di degustazioni? È anche una scelta molto meno originale e divertente. Ci piace il prosciutto, vino e buon cibo. Perché non mettere tutto insieme? Se, se, se amate queste tre cose, abbiamo il piano perfetto e, soprattutto, vi darà la scusa perfetta per visitare una città così bella come Barcellona. Il sogno di ogni bene «globetrotter gourmet». Che cosa allora sembri l’esperienza «Spanish Ham Master» AirBnB? Raccogliere tutto quello che vuoi: prosciutto, vino, buon cibo e la città di Barcelona. Questa esperienza dura un’ora ed è fatto nel nostro negozio, Pernil 181, molto vicino alla Sagrada Familia e nel quartiere di Gracia. Questa esperienza va ben al di là di un semplice test in cui degustazione dei prodotti tipici e il gioco è fatto, parleremo la nostra storia, le nostre origini come un negozio di artigianato prosciutti. In breve e così abbiamo capito, si tratta di una degustazione di vini e prosciutto, ma con affetto e coccole di un negozio di vita di Barcellona. Questa degustazione diverso e originale è fatto come segue: il nostro «Ham Master» spiegherà tutti i segreti dei nostri prosciutti, a cura di noi stessi. Imparerete come differenziare, quale parte dei nostri prosciutti provengono da Spagna e addirittura può provare. Spiegheremo la nostra storia e la nostra esperienza come esperti Jamoneros. Inoltre, daremo una seconda prova dei nostri deliziosi vini rossi, che renderà questa esperienza indimenticabile. Speriamo che la nostra esperienza vi incanterà «Ham Master» e arrivederci a presto a...

Read More
Real Time Analytics